I Dintorni di Perugia

Una delle marce per la pace più celebri del mondo è la camminata Perugia-Assisi, un percorso di circa venticinque chilometri che ci porta dal capoluogo umbro alla città di San Francesco e Santa Chiara, uno dei centri spirituali maggiormente suggestivi del nostro paese.

Il simbolo di Assisi è la Basilica di San Francesco, formata dalla Chiesa inferiore e dalla Basilica Superiore; un capolavoro del 1200 disteso su una collina dalla quale si abbraccia un panorama straordinario ed impreziosito dai maggiori artisti del passato, fra i quali Giotto, Cimabue e Simone Martini.

Ricordiamo, inoltre, che Assisi sorge nella Valle Umbra, su uno sperone naturale del Monte Subiaso, un luogo incantevole che ospita anche  città certamente meritevoli d'essere visitate, come Nocera Umbra, Spello e Valtopina.

Il viaggio nella provincia di Perugia può proseguire con una gita a Gubbio, città sorta alle falde del Monte Ingino che brilla per i suoi tanti antichi palazzi e per il Duomo che domina l'abitato dall'alto. La città del lupo reso mansueto da San Francesco è un tesoro d'arte e di relax, un luogo nel quale passeggiare tra monumenti antichi e riscoprendo i lenti ritmi del vivere, come accade a Norcia.

Norcia, che dista all'incirca 96 chilometri da Perugia, è nata su un altopiano nel cuore dell'Appennino umbro, in una zona inclusa nel Parco dei Monti Sibillini che offre ai turisti incantevoli scenari naturali e numerose prelibatezze da gustare, tra le quali i pregiati tartufi ed i salumi.

Spoleto, all'estremo sud della Valle Umbra, è la prestigiosa sede del Festival dei Due Mondi, manifestazione internazionale dedicata all'arte nelle sue diverse forme che calamita l'interesse di appassionati che tra giugno e luglio raggiungono l'antica città umbra.

 

 

 

Passatempi